´╗┐

FILANDA

LAVORI:

Progetto di realizzazione del Campo da golf, della Club House della Filanda, del Borgo degli Erchi e della viabilità relativa in località Erchi nel Comune di Albisola Superiore.

NATURA PRESTAZIONE:

Studio geologico, geotecnico e idrogeologico, indagini geognostiche, idrogeologiche, geofisiche e prove di laboratorio e direzione lavori geologica.

COMMITTENTE:

Filanda S.r.l.

DATA:

2003-2006


Premessa

Lo studio analizza le problematiche di natura geologica, geotecnica e idrogeologica del progetto di costruzione di un campo da golf nell'ambito della realizzazione del Complesso turistico sportivo Borgo degli Erchi in località Filanda nel Comune di Albisola Superiore. Il lavoro è stato sviluppato in coordinamento con un gruppo interdisciplinare che ha analizzato le diverse componenti d'impatto ambientale, riconducibili a problematiche di tipo agronomico forestale, idrauliche e idrogeologiche. In particolare, S.G.G. ha analizzato gli impatti potenziali connessi alla necessità di reperire adeguate fonti di approvvigionamento idrico per la irrigazione del campo da golf, specie nella zona dei green, oltre agli impatti legati alla possibile filtrazione nel sottosuolo dei nutrienti nei settori ove sono previste operazioni di irrigazione e fertilizzazione. Tali considerazioni erano legate all'esistenza di numerosi pozzi dell'Acquedotto di Savona che prelevano notevoli quantitativi d'acqua a scopo idropotabile nell'ambito della seconda falda del Torrente Sansobbia.



Foto aerea del sito Rendering finale



Carta di analisi geologico-geomorfologico con ubicazione delle indagini geognostiche


Carta delle indagini dirette con isofreatiche



Idrologia e idrogeologia

Lo studio idrogeologico è stato sviluppato a partire da:

- uno studio sulla permeabilità caratteristica dei terreni affioranti;
- informazioni sui pozzi principali esistenti;
- il calcolo del bilancio idrologico;
- la valutazione dell'infiltrazione;
- la determinazione delle condizioni di ricarica degli acquiferi;
- l'analisi dei prelievi e il bilancio delle entrate e delle uscite.

Sono state, infine, analizzate le condizioni d'impatto indotte dai prelievi previsti dall'impianto a progetto. Definite le caratteristiche di permeabilità dei terreni, la prima fase del lavoro è stata mirata alla definizione delle caratteristiche geometriche degli orizzonti acquiferi, con particolare attenzione alla ricostruzione stratigrafica, allo scopo di costruire un modello rappresentativo necessario per la valutazione delle loro potenzialità. Sono stati quindi individuati i principali pozzi esistenti attestati nei due acquiferi, misurandone i livelli piezometrici e acquisendone le portate di emungimento. Sulla base dei dati suddetti è stato ricostruito così l'assetto stratigrafico della piana alluvionale.




Prove di portata



Indagini idrogeologiche dirette

Sono state finalizzate alla definizione dei parametri idrodinamici dell'acquifero freatico, in modo da valutare le condizioni d'impatto diretto determinato dalle opere di captazione e dall'irrigazione del campo da golf. In particolare, le indagini dirette sono state le seguenti:

- esecuzione di monitoraggio della rete freatimetrica costituita da cinque pozzi esistenti nell'area degli Erchi;
- esecuzione di prova di portata a gradini crescenti.

I dati risultanti dalla prova di portata, unitamente al monitoraggio dei pozzi prossimali, ha consentito la redazione di una carta delle isofreatiche e dei coni di depressione.

Bilancio idrologico

Per una verifica delle potenzialità della falda acquifera interessata, si è reso necessario effettuare un calcolo del bilancio idrologico dell'intero bacino. La piovosità media è stata stimata attraverso l'analisi dei dati delle stazioni pluviometriche del Servizio Idrografico ricadenti o adiacenti ai limiti degli spartiacque e calcolata attraverso il metodo dei topoieti. Le perdite per evapotraspirazione sono state determinate utilizzando relazioni empiriche in funzione della temperatura media annua. Sono stati quindi calcolati i valori di evapotraspirazione reale e di deflusso. La valutazione dell'infiltrazione è stata condotta confrontando i dati freatimetrici ricavati dalle prove di portata del pozzo di prova con le portate emunte dai pozzi esistenti, attraverso una verifica diretta delle informazioni bibliografiche raccolte. L'analisi è stata eseguita per la falda freatica e per quella profonda artesiana, valutando le aliquote d'infiltrazione che garantiscono la ricarica di entrambi gli acquiferi. Il bilancio idrogeologico è stato, infine, completato effettuando una valutazione dei prelievi idrici distinti in base agli utilizzi potabile, industriale, irriguo.




Profilo idrogeologico longitudinale


Sezioni geologiche interpretative



Analisi dell'impatto sulla risorsa idrica

Per quel che riguarda i consumi, le portate attualmente estratte dall'acquifero freatico sono tali per cui l'incremento nelle estrazioni indotto dall'opera in progetto non può compromettere né la disponibilità nè la qualità della risorsa profonda. Infatti, le condizioni idrogeologiche risultano fortemente condizionate dai pozzi profondi che rappresentano il maggiore fattore d'impatto. E' stato poi calcolato il fabbisogno idrico dell'impianto allo scopo di mantenere i vari elementi del campo da golf in condizioni ottimali di irrigazione. Nel progetto è stata prevista inoltre la realizzazione di un serbatoio (lago artificiale) che garantirà una migliore gestione della risorsa idrica, agendo da vasca di compensazione per mitigare gli effetti indotti dal pompaggio estivo.




Sezione geologica del borgo